domenica 2 novembre 2008

Rapsodia Cranica n°1

rapsodia cranica 1Molti anni fa, quando ancora facevo le superiori, realizzai una serie di disegni che avevano come soggetto delle teste gigantesche che chiamai "Rapsodie Craniche".
Nel corso degli anni successivi, mi cimentai nuovamente con il soggetto che ha, per me, uno strano fascino.
Questo disegno l'ho realizzato come regalo di compleanno per Cristina Fabris, mia carissima amica nonchè ottima disegnatrice (di cui troverete il Link al suo sito anche in fondo alla pagina), alcuni anni fa.
L'ho ritrovato di recente (in formato digitale) nei miei archivi e le ho, chiaramente, chiesto se fosse d'accordo a farmelo pubblicare sul blog.
Non aveva obiezioni e, quindi, eccolo qui.

4 commenti:

Emma Pomodoro ha detto...

Anche io sono affascinata dai testoni. Tutti i miei personaggi lo sono. Prima o poi mi studierò una versione macrocefala anche dei "pollitici" che schizzo per le mie ancora malferme vignette.

Federico Distefano ha detto...

Ciao Emma!
Buonasera e Benvenuta, sia tra i Lettori che sul blog!
Passo subito a farti una visita.
:)
A presto!

gesù crystal ha detto...

mha fatto pensà alparco di bomarzo.....

Federico Distefano ha detto...

Moltissimi anni fa, visitai il Parco di Bomarzo e mi piacque molto.
E' decisamente probabile che ne sia stato influenzato.

Anzi...
Direi proprio di si.
:)